#Arance alla #panna #ricetta di #GustoItaliano      Superati i 7 milioni di articoli letti      Lido di Camaiore - marzo 2023 Terre di Toscana      Tg2 Eat presenta - Confessioni al ristorante - di Wilma Zanelli      Holodomor il genocidio degli anni 30 in Ucraina - commemorazione      Viaggio di guerra e diario di una saga familiare - III parte       Irpin - viaggio di guerra e diario di una saga familiare - Andrea Busso      Francoforte: Olena Zelenka alla Fiera del libro      Olena Zelenska: aiutiamo gli ucraini a sopportare l'inverno       Sapori d\'autunno - Gusto Italiano - Raclette o pierrade       
loading



Fiabe per Sumy arriva nel Marchesato - Saluzzo


E' sempre tempo di solidarietà per noi di "Gusto Italiano" ed ogni pretesto è buono per sensibilizzare sul tema ucraino. Sicuramente il 2023 è iniziato con il fermo pensiero al paese vittima dell'invasione russa ed ovviamente a tutti i suoi abitanti, giovani e meno giovani.

11 mesi di guerra sono già un tempo infinito, pensiamo, e parlare di conflitto e di pace, di problemi quotidiani e di necessità impellenti, a chi la guerra la conosce solo attraverso i video giornalistici degli inviati "speciali" in Ucraina, sia utile e costruttivo. 

Così proviamo a spiegare quanto possa esser faticoso e lungo il viaggio di 3 giorni, dall' Italia verso la capitale ucraina in pullman (gli aereoporti continuano ad essere chiusi) con le fermate alla frontiera, dove 60 persone (90% donne e bambini) vengono controllate attentamente, insieme al veicolo, mentre si prosegue a piedi, per superare lo sbarramento. La temperatura si abbassa e il freddo diventa pungente ed il controllo delle Forze militari, può durare ore (salvo intoppi). 

Spiegare come si riesce a vivere con i black out elettrici sì programmati e previsti ma stabiliti a random, che spesso impediscono di lavorare per un'intera giornata perchè cadono a metà mattinata, metà turno, o costringono ad andare a letto alle 18, perchè fuori è già notte e non ci sono grandi alternative alla vita notturna in un paese in guerra e senza luce.        

Spiegare come si riesce a mantenere il sorriso, nonostante ansie e grandi preoccupazioni. Questo non è menefreghismo, cinismo, ma grande forza di volontà, che ci si impone per non vivere il terrore quotidiano dell' incognita, che diventa incognita anche per la famiglia che sta fuori dall' Ucraina o viceversa per chi rimane ed ha una parte della famiglia, in Europa, al sicuro.  

Abbiamo capito che è difficile spiegare o raccontare quei giorni. Di fatto non c'è neanche il desiderio di farlo. Non tutti hanno la sensibilità di capire. Spingere gli armadi contro le porte e finestre della propria casa, per evitare che durante i bombardamenti, nella deflagrazione, i vetri possano ferire. 

Dormire per terra, nel corridoio, vestiti, con lo zaino, pronti per scappare, da qualche parte, per mettersi al salvo.

Difficile spiegare la paura di un genitore con figli coinvolti in una terra di guerra, mentre i suoi coetanei, invece, vivono al sicuro sotto cieli più sereni.   

Difficile spiegare che giovani ucraini conosciuti anni prima, partiti per il fronte, per difendere la propria patria da un'invasione folle, irrazionale, sono già tornati a casa dentro una bara, con il corpo totalmente irriconoscibile.    

Difficile spiegare come sia importante mantenere i nervi salvi, cercando di pensare che presto tutto finirà e tornerà un po' di serenità ed intanto esser costretti a vivere un presente fatto di quotidianità che richiede decisioni, sorrisi, abbracci e pensieri verso il futuro. 

Per questo "Gusto Italiano" ha scelto di parlare agli adulti attraverso le fiabe per bimbi ed il piccolo volumetto "Fiabe per Sumy" scritto da Mariella Buono, l'autrice nissena che nella sua terra, continua incessantemente il dialogo nelle scuole, nelle associazioni, nelle serate di sensibilizzazione al tema "guerra e pace".

Così la nostra editrice "Gusto Italiano" fondata proprio alcuni fa, in terra ucraina, a Sumy, città dove vive anche l'editore torinese Andrea Busso, è impegnata in questa mobilitazione, su più fronti e parla in diverse lingue, toccando argomenti che possono facilmente esser compresi. 

Tornando a noi, "Fiabe per Sumy" edizioni Gusto Italiano, distribuzione Amazon, in doppio formato, ebook e paper book, destinerà i proventi delle vendite proprio ad un'associazione di Sumy che si occupa di bimbi orfani. Quindi è fondamentale l'aiuto dei lettori che vorranno acquistare il volume, con illustrazioni create da bimbi italiani. 

E' un gesto di pace che prova a spiegare la guerra, anche in terra di pace, come il Marchesato di Saluzzo. E' difficile spiegarlo, ma non impossibile. Nella foto vediamo Desirèe Merlino dell' Antica Trattoria dei due cavalli, ritratta con Andrea Busso. 

                                                                                                                                                                               Wilma Zanelli 



Desirèe Merlino e Andrea Busso - Saluzzo (Cn)
Sumy

контакт - Contattaci

Адрес, номер дома, город - провинция
Indirizzo, numero civico, citta - provincia
Your Message Has Been Sent! Thank you for contacting us.
Top